GLOSSARIO

Parole da conoscere per evitare il greenwashing 

 

SOSTENIBILITÀ:

insieme di buone pratiche volte a proteggere le risorse naturali necessarie alle generazioni future per una migliore qualità della vita.

 

COMMERCIO EQUO:

quando assicura un trattamento e dei salari equi, nonché condizioni di lavoro sicure e dignitose per i lavoratori.

 

HOSTING VERDE:

server alimentati da fonti rinnovabili per ridurre l'impatto ambientale. Lo usiamo!

 

WHATaECO DROP-SHIPPING:

metodo di spedizione che non prevede un magazzino. Dopo l'acquisto, la merce acquistata viene spedita direttamente dal magazzino del fornitore al cliente. Questo sistema dimezza le spedizioni rispetto alle realtà con magazzino.

 

CARBON NEUTRAL:

le emissioni prodotte da un'entità (azienda, organizzazione, individuo, prodotto o servizio) sono state "bilanciate" finanziando la stessa quantità di risparmi in altre parti del mondo. Lo facciamo!

 

CARBON FOOTPRINT:

la quantità di anidride carbonica prodotta dallo stile di vita di ognuno di noi.

 

COTONE BIOLOGICO:

generalmente definito come cotone coltivato biologicamente da piante non geneticamente modificate e senza l'uso di sostanze chimiche agricole di sintesi come fertilizzanti o pesticidi. Nessun prodotto chimico tossico viene utilizzato nella coltivazione del cotone biologico. Non danneggia il suolo, ha un minore impatto sull'aria e utilizza l'88% in meno di acqua e il 62% in meno di energia. 

 

GOTS:

GLOBAL ORGANIC TEXTILE STANDRADS è una certificazione di produzione tessile che limita l'uso di sbiancanti tossici, coloranti e altri input chimici durante il processo di produzione dei tessuti. Per ottenere l'etichetta GOTS "biologico", un prodotto deve: contenere almeno il 95% di fibra organica, non essere trattato con candeggina, formaldeide o altre sostanze tossiche.

 

VEGANO:

una dieta e uno stile di vita che evitano tutti i prodotti di origine animale.

 

CRUELTY FREE:

Mentre vegano significa che il prodotto non include ingredienti di origine animale, Cruelty-free significa che il prodotto è stato sviluppato senza alcun test sugli animali.

 

ZERO WASTE:

evitare prodotti che creano rifiuti per evitare di contribuire a discariche, inceneritori e rifiuti scartati in natura. Il termine è abbastanza iperbolico e "scarto minimo" sarebbe un termine più realistico al giorno d'oggi, poiché è quasi impossibile creare letteralmente zero rifiuti. Tuttavia "zero rifiuti" è comunemente usato a causa del forte impatto comunicativo che ha. Sappiamo che stai pensando alla carta igienica come a uno spreco comune a tutti… Questo ti smentirà!

 

BIODEGRADABILE:

in grado di essere decomposto da batteri o altri organismi viventi e quindi evitare l'inquinamento. Da tenere a mente: generalmente la plastica non è biodegradabile.

 

COMPOSTABILE:

Compostabile significa che un prodotto è in grado di disintegrarsi in elementi naturali come il suolo in un ambiente di compostaggio, senza lasciare tossicità nel suolo stesso. Questo in genere deve avvenire in meno di 6 mesi in un impianto di compostaggio commerciale.

 

COLOR WASHING: 

termine generico che indica la pratica di aziende e marchi consistente nel comunicare in modo ingannevole valori non comprovati in prodotti e servizi al fine di renderli più accattivanti e interessanti agli occhi dei consumatori più consapevoli a livello sociale e ambientale. Alcuni esempi: greenwashing, pinkwashing, rainbowwashing, brownwashing. 

 

GREENWASHING:

Quando vengono fatte affermazioni fuorvianti sui propri standard di sostenibilità. Si tratta di una pratica diffusa tra marchi che si dipingono rispettosi dell'ambiente senza implementare realmente a livello interno pratiche di sostenibilità adeguate. Abbiamo espresso la nostra opinione al riguardo qui!

 

POST-CONSUMATORE:

Prodotto realizzato attraverso la trasformazione di un altro prodotto usato in precedenza da altri consumatori. Un esempio? Guarda queste sneakers!

 

DEFORESTAZIONE:

Conversione di terreni boschivi in ​​usi non forestali. C'è un modo per fare affari responsabili usando il legno? Sicuramente si! Per esempio guarda questi puzzle certificati FSC!

 

FSC:

Il Forest Stewardship Council ™ (FSC) è un'organizzazione senza scopo di lucro che definisce gli standard per le pratiche forestali con l'obiettivo di promuovere una silvicoltura responsabile dal punto di vista ambientale e socialmente vantaggiosa. I prodotti in legno, come giocattoli o mobili, possono essere etichettati come certificati FSC se soddisfano gli standard elevati stabiliti dall'organizzazione. Esistono tre tipi di etichette FSC: 100%, FSC Mix o FSC Recycled. 

 

SDG:

Acronimo di Sustainable Development Goals, l'Agenda 2030 adottata da tutti gli Stati membri delle Nazioni Unite nel 2015 che fornisce un progetto condiviso per la pace e la prosperità delle persone e del pianeta, ora e in futuro. Esistono 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG), che rappresentano un urgente appello all'azione da parte di tutti i paesi in un partenariato globale. Riconoscono che porre fine alla povertà e ad altre privazioni deve andare di pari passo con strategie che migliorano la salute e l'istruzione, riducono la disuguaglianza e stimolano la crescita economica, il tutto affrontando il cambiamento climatico e lavorando per preservare i nostri oceani e foreste. Scopri il nostro impegno!