fbpx

Mutande assorbenti da ciclo: come si usano? Funzionano davvero?

Una persona con le mestruazioni consuma oltre 11.000 assorbenti nella vita. In totale più di 45 miliardi di tamponi e assorbenti monouso vengono gettati ogni anno in tutto il mondo e per decomporsi, impiegano oltre 500 anni!

Per fortuna, oggi esistono alcune opzioni ecologiche, adatte a diverse esigenze, per sostituire gli assorbenti usa e getta e di conseguenza ridurre al minimo i rifiuti: assorbenti lavabilicoppetta mestruale, assorbenti compostabili e l’argomento del giorno… le mutande assorbenti lavabili

Cosa sono le mutande assorbenti lavabili?

Le mutande assorbenti lavabili sono l’alternativa riutilizzabile meno invasiva ai prodotti monouso per le mestruazioni. Le mutande assorbenti hanno l’aspetto e la sensazione di una normale biancheria intima, ma al loro interno ci sono degli strati assorbenti di tessuto già integrati, che assorbono il sangue (o altri tipi di perdite).

Le mutande assorbenti lavabili sono in cotone organico molto morbido a contatto con la pelle e nonostante gli strati assorbenti già integrati, non danno la sensazione “pannolone”. Le mutande assorbenti sono sicuramente più spesse rispetto agli slip non assorbenti, ma sono più sottili degli assorbenti lavabili.

Esistono diversi modelli e capacità di assorbenza, ma nessun modello provoca sensazione di bagnato. Le mutande assorbenti infatti sono progettate proprio per lasciare una costante sensazione di asciutto sulla pelle. Le ragioni per cui si può sentire sensazione di bagnato sono un utilizzo (sconsigliato) oltre le 12 ore e il caso in cui le perdite siano dense e coagulate e non riescano ad essere assorbite.

Quanto durano?

Se lavate accuratamente durano fino a 5 anni al livello massimo di assorbenza. Dopo indicativamente 5 anni l’assorbenza comincia a diminuire, ma le mutande possono continuare ad essere utilizzate per i giorni di flusso meno abbondante.

Come si lavano?

Ci sono tre semplici regole d’oro per prenderti cura delle tue mutande mestruali

1. Risciacquare con acqua fredda o immergere per un massimo di 30 minuti per il flusso più intenso.  

2. Lavare in lavatrice a 30° senza ammorbidente o smacchiatore (puoi lavare le mutandine con gli altri capi scuri); oppure lavare a mano.  

3. Asciugatura all’aria = niente asciugatrice o termosifone perché il calore può danneggiare i tessuti tecnici delle tue mutandine mestruali!

Come faccio a cambiare le mutande assorbenti se sono fuori casa?

Il metodo per cambiarsi con comodità è equivalente alla tecnica utilizzata per gli assorbenti lavabili riutilizzabili. Ti basterà uscire di casa con le mutande indosso e un paio di ricambio pulito in una wet bag, ossia una borsina impermeabile antiodore. Quando avrai bisogno di cambiare le mutande assorbenti sarà sufficiente inserire le mutande usate nella wet bag e indossare quelle pulite. Una volta a casa lavare come da istruzioni sia le mutande sia la wet bag.

Quante mutande assorbenti servono?

Ogni persona è diversa, proprio come le sue mestruazioni. Per scegliere la quantità di mutande è importante conoscere il proprio flusso.

Indicativamente, 3 mutande assorbenti, sono necessarie per averne sempre un paio a disposizione. Ogni mutanda può essere indossata fino a 12 ore. Puoi optare anche per diversi modelli pensati per coprire la variazione del flusso in giorni diversi.

Mutanda assorbente modello classico

Le mutande modello classico possono essere a vita alta o più bassa con diversi stili e trasparenze. Chi l’ha detto che le mutande mestruali assorbenti debbano essere noiose?

Boxer assorbente genere neutro

Boxer neutro in 2 modelli: flusso medio, equivalente di 2 normali tamponi o assorbenti, e flusso molto abbondante che assorbe l’equivalente di 4-5 normali tamponi o assorbenti. Parte tecnica assorbente che sale più in alto davanti e dietro rispetto alle mutande assorbanti. Materiale morbido e ultra elastico, si adatta a tutte le forme.

Perizoma assorbente

Progettato per il flusso leggero, il perizoma nero assorbe l’equivalente di un salvaslip. Puoi indossarlo durante tutto il ciclo per le tue perdite intime, da solo come misura preventiva e alla fine del ciclo, o come complemento di un’altra protezione durante il ciclo. Con il suo taglio lusinghiero a vita alta e il morbido tessuto elasticizzato, è già il perizoma più comodo del tua guardaroba. Con la fodera realizzata in cotone biologico certificato GOTS e l’esterno è in poliammide riciclato.

Dove vengono prodotte le mutande assorbenti?

Le mutande assorbenti che abbiamo selezionato su WHATaECO sono progettate sopra Lisbona con una produzione prevalentemente europea (70% dei materiali provenienti da Italia, Spagna e Portogallo e 30% proviene dalla Turchia).

Uno dei materiali utilizzati per la realizzazione delle mutande assorbenti è il Tencel, una fibra vegetale derivata dal legno di eucalipto. Il Tencel è prodotto a circuito chiuso, senza pesticidi o trattamenti chimici, e gli alberi utilizzati hanno un fabbisogno idrico molto basso. Il Tencel è estremamente morbido e adatto anche alle pelli sensibili.

Ci stai ancora pensando? Scegli le tue mutande mestruali assorbenti e riutilizzabili!